Cos’è l’espansione del palato?

In alcuni bambini il palato non si sviluppa correttamente. Può presentarsi leggermente sporgente all’esterno (lateralmente o anteriormente) e quindi non permette la perfetta chiusura delle due arcate.

Se avete un dubbio, è importante rivolgersi all’ortodonzista pediatrico per valutare precocemente se il vostro bambino ha il palato stretto.

Se l’ortodonzista lo ritiene necessario, è possibile allargare il palato per dare armonia alle sue proporzioni rispetto a quelle della mandibola e così creare lo spazio necessario affinché gli incisivi erompano correttamente.

Come avviene l’espansione del palato?

Per allargare il palato si utilizza un dispositivo ortodontico: l’espansore rapido palatale.

Si tratta di un apparecchio che viene fissato ai molari (decidui o definitivi), ha una dotato di una vite al centro che viene regolata a casa con un’apposita chiavetta.

Lo specialista controlla il bambino ogni 7 o 14 giorni fino a che l’espansore non deve essere più regolato. In un lasso di tempo che varia tra i 6 e i 9 si stabilizzano i risultati.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.