Malocclusioni in età evolutiva

La dentatura del bambino è in continua evoluzione, ecco perché è necessario che nei controlli pediatrici vengano evidenziate eventuali disarmonie dentali in modo da poter indirizzare il bambino dall’odontoiatra pediatrico.

 

Possiamo identificare 3 periodi evolutivi della dentizione pediatrica:

  • Da 0 a tre anni.

In questo periodo l’allattamento materno (la suzione) ha un’azione notevole sullo sviluppo delle ossa del viso. Lo svezzamento, con i cibi solidi e la presenza dei denti decidui permettono lo sviluppo delle arcate.

  • Da 4 anni a 6 anni

E’ il periodo in cui tenere in osservazione la malocclusione e le cause che possono provocarla.

  • Dai 6 ai 12 anni.

La dentizione del bambino è mista per via dell’eruzione dei denti permanenti che vanno man mano a sostituire i decidui.  Questa fase va gestita con particolare attenzione e bisogna valutare la necessità di curare e prevenire la patologia cariosa dei denti decidui al fine di mantenere l’integrità anatomica fino alla fine della permuta dei denti da latte.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.